La musica nel cuore e la testimonianza di Pierdonato Zito

La musica nel cuore e la testimonianza di Pierdonato Zito

  • 704
  • Condividi

Manifestazione svolta presso l’Auditorium della Parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria (Via Federico Rossano, 1 – Portici).

Durante lo spettacolo gli studenti hanno anche ascoltato la testimonianza di Pierdonato Zito, ergastolano che ha trascorso 30 anni in carcere di cui otto al 41bis.

Pierdonato Zito, Diplomatosi al Liceo di scienze umane ‘L. Bassi’ di Sant’Antimo nel 2017-2018, si è laureato in sociologia dell’educazione presso l’Università Federico II di Napoli.

Oggi vive e lavora in regime di semi-libertà a Succivo (in provincia di Caserta); svolge attività volontaria e non retribuita presso il comune, nella sezione delle ‘Politiche sociali’.

Autore di due libri, i cui incassi sono stati devoluti all’ospedale oncologico di Bari, ha incontrato Papa Francesco e va in giro nelle scuole a raccontare ai giovani la sua esperienza.

Il progetto “la musica nel cuore” ha l’obiettivo di realizzare la collaborazione, la condivisione, la creatività di 26 alunni provenienti da classi diverse dell’istituto.

Attraverso la creatività di testi teatrali, il canto, il ballo e la musica gli alunni raggiungono la massima espressione di se stessi all’interno di un unico gruppo per ESSERE LIBERI.

Si ringraziano la referente del progetto, prof.ssa Assunta Esposito e il Dirigente Scolastico prof. Giovanni Liccardo.