Introduzione alla programmazione della scheda Nucleo con MbedOS Studio

Introduzione alla programmazione della scheda Nucleo con MbedOS Studio

  • 215
  • Condividi

Corso è dedicato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e riguarda la programmazione di una scheda a microcontrollore STM32, la Nucleo F401RE di STMicroelectronics, in ambiente mbedOS di ARM.

Hanno partecipato gli alunni:

  • Roberto Galiano 3R
  • Christian Di Domenico 4U
  • Pasquale Sorrentino 3U
  • Simone Di Marzio 4R
  • Giovanni Nurcato 4S
  • Giovanni Paolo Borriello 4S
  • Aniello Esposito 4U
  • Davide Lanni 3S

Accompagnati dai docenti:

  • Prof. Errico Amedeo
  • Prof. Di Fusco Francesco

La scheda STM32 Nucleo fornisce agli utenti uno strumento economico e flessibile per sperimentare nuove idee e costruire prototipi con qualsiasi componente della famiglia di microcontrollori STM32, scegliendo tra le varie combinazioni di prestazioni, consumi e altre caratteristiche.
Grazie all’ambiente di sviluppo Mbed Studio, la semplicità di programmazione della Nucleo è paragonabile a quella di una scheda Arduino.

Il prossimo 10 maggio gli studenti saranno invitati a presentare i loro progetti ai professori di Ingegneria delle Università della Campania nel corso dello “Student Day @ST”, la fiera espositiva dei progetti realizzati durante l’anno scolastico

Il corso è dedicato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e riguarda la programmazione di una scheda a microcontrollore STM32, la Nucleo F401RE di STMicroelectronics, in ambiente mbedOS di ARM.

La scheda STM32 Nucleo fornisce agli utenti uno strumento economico e flessibile per sperimentare nuove idee e costruire prototipi con qualsiasi componente della famiglia di microcontrollori STM32, scegliendo tra le varie combinazioni di prestazioni, consumi e altre caratteristiche.

Grazie all’ambiente di sviluppo Mbed Studio, la semplicità di programmazione della Nucleo è paragonabile a quella di una scheda Arduino.

Il prossimo 10 maggio gli studenti saranno invitati a presentare i loro progetti ai professori di Ingegneria delle Università della Campania nel corso dello “Student Day @ST”, la fiera espositiva dei progetti realizzati durante l’anno.